Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Il delta del Mississippi si sta esaurendo, ma tecnici e scienziati hanno già pensato ad una possibile soluzione

Postato da on feb 9th, 2012 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Il Mississippi, il fiume più lungo degli Stati Uniti,  è sempre stato un elemento essenziale allo sviluppo del Paese, proprio per questo soggetto a numerosi interventi di tutela sia del bacino che degli insediamenti nati sulle sue sponde. Sono stati costruiti argini, innalzate dighe, e inseriti sfioratori, strutture in grado di deviare il flusso dell’acqua o dividerlo. Nel corso degli anni questi interventi hanno però prodotto un dimezzamento dei sedimenti inizialmente presenti sul delta del fiume. In occasione dell’ultima piena per evitare l’esondazione, tecnici e scienziati hanno deciso di utilizzare lo sfioratore, deviando le acque. In quell’operazione si sono resi conto che il flusso portava con se numerosi detriti sufficienti a ripristinare l’area del delta.  Durante l’emergenza però i detriti venivano trasportati in luoghi inidonei, tuttavia questa osservazione ha dato il la all’avvio di un progetto di ripristino del delta del fiume,  attraverso l’utilizzo dello sfioratore.

Fonte: Science.com


Leggi Ancora

Lascia una risposta