Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Il maggio dei libri: giornata mondiale del libro e del diritto d’autore

Postato da on apr 21st, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Sabato 23 aprile, Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, è il giorno di avvio della nuova campagna nazionale di promozione della lettura, “Il maggio dei libri”, che il Centro per il libro e la lettura (Cepell) lancia per il 2011. La denominazione specifica e nuova che è stata identificata per la campagna, “Il maggio dei libri”, attraverso il nome di un mese che nella tradizione popolare italiana è legato alle feste per il risveglio della natura, rappresenta un richiamo simbolico ai concetti di crescita, di maturazione ma anche di allegria e di piacere; tutti concetti che vogliamo veicolare attraverso la campagna come collegati alla lettura.
Un altro tema forte che ci si propone di far emergere riguarda il valore sociale e affettivo del libro: portare il libro tra la gente, distribuirlo, farlo conoscere, esaltarne tutte le potenzialità perché sia percepito nell’immaginario collettivo come un autentico compagno di vita, per favorire e stimolare l’abitudine alla lettura, elemento chiave della crescita personale, culturale, sociale ed economica.
Sul territorio nazionale, dalle grandi città ai piccoli centri, regioni, province, comuni, scuole, biblioteche, associazioni culturali, case editrici, librerie, circoli di lettori, ecc, promuoveranno iniziative che si svolgeranno anche in contesti diversi da quelli tradizionali, per intercettare persone che non leggono abitualmente, ma che possono essere incuriosite, se stimolate nel modo giusto.
Il Centro per il libro e la lettura sosterrà la gestione del sistema di comunicazione delle attività della campagna, attraverso il sito Internet, www.cepell.it, dove sarà visibile la banca dati delle iniziative, alimentata dagli stessi organizzatori attraverso un’area riservata e un form online. Chiunque potrà consultare l’elenco degli appuntamenti, continuamente aggiornato, e potrà scaricare approfondimenti, anche collegandosi direttamente ai siti degli enti coinvolti.
Inoltre sul profilo Facebook “Il maggio dei libri”, gli ideatori di eventi potranno inserire immagini e/o video, così da esporre e condividere nella vetrina privilegiata del social network le proprie attività di promozione.
Culmine della campagna sarà la giornata dedicata alla Festa del libro del 23 maggio, pubblicizzata attraverso lo slogan “Se mi vuoi bene regalami un libro”. Regalare un libro può essere il mezzo migliore per raccontare di sé e, nello stesso tempo, per trasmettere a chi lo riceve la nostra attenzione nei suoi confronti.
Tra le iniziative direttamente o indirettamente promosse dal Centro si segnalano in particolare:
“Cepell porta i libri in corsia”, con la fornitura di libri per l’infanzia donati a due strutture romane della sezione di Ematologia Pediatrica dell’Azienda Policlinico Umberto I;
L’inaugurazione della nuova Biblioteca per ragazzi de L’Aquila, che è stata dotata di 4000 pubblicazioni, donate dal Centro per il libro e la lettura. L’evento rappresenta il felice epilogo di un grande progetto, così ben congegnato da saper attrarre la generosità di numerosi distretti, club ed aziende sponsor. In un territorio duramente colpito dal devastante sisma del 6 aprile 2009, su un appezzamento messo a disposizione dalla Curia, in prossimità dei nuovi edifici scolastici del popoloso quartiere di Pettino, è stata costruita una biblioteca realizzata grazie al Lions Club New Century dell’Aquila, con il sostegno di una buona parte della grande famiglia nazionale e internazionale Lions. Gli oltre 4000 testi, in parte scolastici, sono stati messi a disposizione dal Centro per il libro e la lettura, scelti in parte tra quelli donati dagli editori italiani, al fine di dotare efficacemente la struttura, arricchendola anche di una piccola sezione in lingua inglese.

Il concorso “L’università senza libri è come …” che l’Associazione Italiana Editori promuove in occasione della “Festa del libro”, riservandolo agli studenti universitari dei vari livelli (trienni, bienni, master ecc.). Tra i partecipanti al gioco, proposto sul web e promosso sul sito www.cepell.it, sono in palio 10 buoni per acquisto di libri, del valore di mille euro ciascuno. Gli studenti saranno invitati a completare la frase: “L’università senza libri è come…” / “Universitas sine libris est sicut …”, in italiano o latino (anche maccheronico) o altra lingua ovvero ad indicare il libro didattico più apprezzato durante il corso di studi;
L’iniziativa “Caccia alle librerie”, una serie di cacce al tesoro organizzate dall’Associazione Librai Italiani in diverse città;
“Babylon. I colori della lettura”, in collaborazione con l’Arci, che prevede incontri e attività di bookcrossing in diverse località.


Leggi Ancora

Lascia una risposta