Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Il Ministero dell’Ambiente invita i giapponesi ad alzarsi prima

Postato da on lug 9th, 2010 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Da domani, sveglia un’ora prima. Di solito è il ritornello che risuona nelle orecchie dei giovani studenti universitari che, dopo anni di orari prefissati, approdati all’università approfittano della frequenza non obbligatoria per ritagliarsi qualche ora in più sotto le coperte al mattino. Finché, appunto, non arriva il richiamo all’ordine. Ma qui non si parla di regole stabilite all’interno del focolaio domestico, bensì di una vera e propria campagna ministeriale. Niente paura, l’iniziativa è stata promossa in Giappone. Per quanto non sia chiaramente possibile legiferare sull’orario della sveglia, l’invito espresso dal Ministero dell’Ambiente rientra addirittura in un preciso programma ecologico, Challange 25%, volto a ridurre il tasso di emissioni di gas serra. L’idea, allora, è questa: andando a dormire un po’ prima la sera e, qui arriva la nota dolente, svegliandosi prima al mattino, si potrà sfruttare meglio la luce solare, contenendo, così, i consumi di energia elettrica.
Sulla base di alcuni calcoli, una famiglia che decidesse di aderire alla campagna, potrebbe contribuire a ridurre la produzione di CO2 fino a 85 chilogrammi.
Pensata quanto mai originale.

Fonti: Liquida


Leggi Ancora

Lascia una risposta