Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Il Ministro Brunetta si rende evidentemente conto della gaffe

Postato da on giu 16th, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Il Ministro Brunetta, dopo la pessima figura di ieri, quando si rivolge ad un gruppo di precari della pubblica amministrazione, definendoli “la peggiore Italia”, aggiusta il tiro:” Non mi riferivo alle vittime del precariato, i molti giovani che lavorano nei call center o nel privato e che non riescono ad avere un contratto a tempo indeterminato, ma a quella casta di privilegiati di Roma, che ha una situazione economica florida, come quella donna che mi ha attaccato, si chiama Maurizia Russo Spena, figlia di un ex senatore del Prc, attualmente assunta presso un’agenzia del Ministero del lavoro, con contratto a termine”. Al giornalista di Radio 24 che lo ha intervistato dice “Io sono un professore di economia del lavoro, mi occupo di questi problemi da anni le pare che sono talmente stupido da riferirmi così nei confronti dei precari?”.

Certo sembra alquanto improbabile che il Ministro Brunetta sapesse con chi stava parlando, ma poi anche se fosse così, dovrebbe ricordare che un contratto a tempo determinato è un contratto con un preciso limite temporale.

 

Fonte: ilmessaggero.it


Leggi Ancora

Lascia una risposta