Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Il ragno dagli artigli uncinati una specie di 130 milioni di anni

Postato da on set 5th, 2012 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

 Pubblicato da Irene Giarracca

Diametro 4 centimetri circa, zampe lunghe e uncinate, vive nell’oscurità di alcune grotte degli Stati Uniti si tratta di uno degli animali più rari del mondo: il trogloraptor. Il ragno scoperto da un gruppo di turisti in visita in Nevada, è stato sottoposto a delle analisi da parte di alcuni ricercatori della California Academy of Science. Si tratta di una nuova famiglia di ragni, che secondo gli entomologhi si deve essere staccata dal ceppo principale circa 130 milioni di anni fa, per intendersi nel miocene e da allora è rimasta nascosta negli antri delle caverne americane. L’animale, dicono gli esperti, nonostante un aspetto poco rassicurante non è velenoso per l’uomo, vive la maggioranza del suo tempo ancorato alle pareti di roccia in attesa che qualche sfortunata preda gli si avvicini più del dovuto.

Fonte: Focus.com


Leggi Ancora

Lascia una risposta