Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Il Sangue Verde: i fatti di Rosarno visti dai migranti africani

Postato da on set 14th, 2010 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Un film documentario per dare voce al silenzio. Potremmo definirlo così il lavoro artistico realizzato da Andrea Segre, “Il Sangue Verde”, che racconta gli episodi di violenza e ingiustizia che si sono registrati nel mese di Gennaio a Rosarno, in provincia di Reggio Calabria.  Lo scorso inverno, infatti, il paese è stato teatro di quella si potrebbe dire una vera e propria guerriglia tra le forze dell’ordine e i lavoratori immigrati, a seguito della protesta legittima di questi ultimi, costretti da tempo a condizioni di vita e di lavoro disumane.

Un film per dare voce al silenzio, dicevamo, perché spesso proprio ai protagonisti di questi episodi non è stata offerta la possibilità di parola.

La pellicola, coprodotta  da Aeternam Films con il patrocinio di Amnesty International, riporta le testimonianze di sette migranti africani, ai quali viene così dato spazio per esporre il proprio di vista.

Una testimonianza importante sulla necessità di elaborare misure concrete contro il fenomeno del razzismo, che costituisce il terreno fertile per lo sfruttamento degli stranieri, con l’abnegazione dei diritti umani.

Già vincitore del premio “Selezione Cinema d’Autore Doc Autori”, nell’ambito delle Giornate degli Autori, il film sarà proiettato in diverse città italiane e trasmesso in anteprima TV il 15 Settembre su Rai 3.

 Fonti: Amnesty


Leggi Ancora

Lascia una risposta