Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

In ripresa il valore aggiunto agricolo

Postato da on feb 25th, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

E’ in ripresa il valore aggiunto agricolo nel 2011 per effetto dell’aumento dei prezzi alla produzione del 21,2 per cento a gennaio dopo i crolli del passato. E’ quanto emerge dall’ufficio studi della Coldiretti che sottolinea tuttavia il permanere di preoccupanti aree di crisi, dalla pastorizia all’allevamento dei maiali. Segnali incoraggianti – sottolinea la Coldiretti – si registrano invece per le colture vegetali a partire dai cereali fino agli ortaggi, ma anche vini ed oli mentre piu’ difficile è la situazione negli allevamenti per effetto dell’aumento dei costi dei mangimi. Il 2010 ha chiuso con un valore aggiunto agricolo che ha fatto segnare un valore positivo grazie soprattutto agli ultimi mesi, nonostante l’aumento medio dei costi di produzione dello 0,5 per cento con punte del 5,4 per cento per i composti destinati all’alimentazione animale e – conclude la Coldiretti – del 4,7 per cento per i carburanti.
ripresa , valore aggiunto, agricolo,aumento , prezzi , produzione , crolli , ufficio studi, Coldiretti , aree di crisi, pastorizia , allevamento dei maiali, colture vegetali , cereali , ortaggi, vini , oli , costi dei mangimi , costi di produzione, alimentazione animale ,carburanti.


Leggi Ancora

Lascia una risposta