Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Intervento decisivo di Obama a Copenhagen

Postato da on dic 18th, 2009 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Meeting di Copenhagen. Dopo due settimane di negoziati tortuosi e inconcludenti, Barack Obama sembra aprire le porte alla possibilità di un accordo sulla delicata questione del global warming. Fino a questa mattina la speranza di raggiungere un risultato concreto sembrava in crisi a causa delle divisioni in atto tra i 192 paesi partecipanti. La Cina, in primo luogo, aveva dimostrato scarsi progressi nall’eliminazione delle emissioni. Oggi l’intervento di Obama ha dato una svolta importante all’incontro. Il Presidente ha messo in chiaro che non è la natura del cambiamento climatico a essere in dubbio, bensì la capacità di un’azione collettiva e responsabile che faccia fronte al problema in modo compatto. I vari leader stanno adesso negoziando la proposta di un finanziamento di 100 miliardi di dollari per le nazioni più povere colpite dal riscaldamento globale, mentre il premier cinese Wen Jiabao ha dichiarato infine di voler frenare la crescita dei gas serra del 40% al 45% entro il 2020 e di voler aumentare la trasparenza delle proprie azioni. Obama ha ribadito la decisione ambiziosa degli USA di tagliare del 17% i livelli attuali entro il 2020, presa nell’interesse dell’economia e della sicurezza americane, ma soprattutto per rendere la vita migliore a noi, ai nostri figli e nipoti.

Fonte independent.co.uk


Leggi Ancora

Lascia una risposta