Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Italiani, intenzioni di voto si tende a sinistra

Postato da on giu 6th, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

“L’istituto di ricerca Crespi Ricerche, diretto dal Luigi Crespi, ha presentato l’ultimo sondaggio effettuato sulle intenzioni di voto degli italiani. I dati premiano il centrosinistra che risulta la coalizione piu’ “forte” con il 44,8% delle preferenze. Il centrodestra si attesta al 41,4%, mentre il Terzo Polo e’ dato all’11,3%. Ma veniamo ai voti dei partiti.

CENTRODESTRA – Il Pdl e’ in discesa ma si conferma primo partito italiano col 27%. Stabile la Lega Nord con il 10% dei consensi. Buona crescita di Forza del Sud di Gianfranco Micciche’ che si attesta al 2,1%, mentre la Destra di Francesco Storace e’ all’1,7%. A 0,2% ci sono Pid, Adc di Pionati e Udeur di Mastella.

CENTROSINISTRA – Cresce il Partito Democratico, accreditato dal sondaggio del 26% dei consensi.Sale anche Sinistra Ecologia e Liberta’ di Nichi Vendola che si attesta all’8%, segue l’Italia dei Valori di Antonio Di Pietro al 5,3%. Crescono anche i Verdi al 2%, e RC+PDCI all’1,5%. I socialisti di Nencini sono all’1%, cosi’ come la Lista Pannella Bonino.

POLO DELLA NAZIONE – In deciso calo rispetto alla precedente rilevazione, e’ accreditato del 11,3%. L’Udc di Pier Ferdinando Casini e’ al 6,5%, Futuro e Liberta’ di Gianfranco Fini al 3%, l’Api di Rutelli all’1%, l’Mpa di Raffaele Lombardo allo 0,8%.

MOVIMENTO 5 STELLE – La formazione di Beppe Grillo, Movimento 5 Stelle, cresce di 1 punto percentuale e sale al 2,5%, rispetto alla precedente rilevazione in cui era accreditato dell’1,5%.

INDECISI – Ancora una volta gli indecisi sono il “primo partito” italiano. Infatti, seppure in calo (-5%), sono ben il 35% coloro che non hanno espresso una preferenza.


Leggi Ancora

Lascia una risposta