Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

La crisi del Fast Food

Postato da on set 2nd, 2010 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Sembra proprio che la massiccia campagna di informazione sulla salute alimentare stia dando i suoi frutti, non si tratta infatti solo delle congiuntura economica sfavorevole che stiamo attraversando, visto che è crollato uno dei più conosciuti Fast Food del mondo mentre i farm market sono in pieno decollo. La notizia è di pochi giorni fa e lascia un po’ spiazzati visto che di Burger King se ne trovano ad ogni angolo, magari non in Italia dove come insegna Alberto Sordi un piatto di pasta è sempre l’alimento più gradito, ma certamente nel resto del mondo ed in particolar modo negli Usa dove il problema dell’educazione alimentare è un vero e proprio allarme. Sottolinea Coldiretti che rispetto all’anno passato i mercati degli agricoltori oltre oceano stanno diventando una realtà importante, con una crescita del 16% rispetto al 2009 si attestano attualmente intorno ai 6132. L’amministrazione Obama che della salute alimentare ha fatto un cavallo di battaglia ha addirittura dedicato una porzione di terreno della Casa Bianca alla coltivazione di prodotti alimentari. Recente inoltre è l’apertura a New York di Eataly, un immenso ristorante italiano in cui sono venduti e cucinati tutti i piatti ed i prodotti della nostra tradizione alimentare. All’interno del locale è possibile inoltre assistere a lezioni di cucina impartite da importanti chef italiani, il tutto a prezzi assolutamente accessibili. Del resto infatti nonostante la nostra cucina sia considerata tra le più salutari al mondo è anche tra le più care soprattutto all’estero.

Fonte yahoo.it


Leggi Ancora

Lascia una risposta