Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

La più ricca area protetta del pianeta si trova nella zona più paurosa

Postato da on set 13th, 2012 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Pubblicato da Irene Giarracca

La più improbabile e unica culla della biodiversità si snoda lungo il confine più militarizzato del pianeta, ed oggi è minacciata dall’avanzare dello sviluppo.

Una volta fu descritta dal Presidente americano Bill Clinton come il luogo più pauroso della terra; si tratta della zona demilitarizzata che divide la Corea del Nord e quella del Sud, creata tra il 1950 e il 1953 durante la guerra. E’ larga 4 Km e lunga 248, è una terra disabitata e altamente fortificata, brulicante di mine antiuomo; cassa di risonanza di due nazioni che tecnicamente rimangono in guerra. Strategicamente è una zona cuscinetto, ma il suo isolamento ha creato involontariamente uno dei  migliori parchi a clima temperato della terra. Divisa fra montagne, praterie, paludi, laghi, e acquitrini creati dalle maree, è diventata luogo di protezione per un incredibile varietà di specie vegetali e animali, incluso 82  a rischio di estinzione come le gru e i leopardi.

Il prossimo Congresso mondiale sulla conservazione in Corea del Sud, ridisegnerà i confini dell’area e deciderà il futuro di questo paradiso naturale.  Paradiso creato da 60 anni di totale isolamento. Tuttavia le mai sopite tensioni fra i due Stati, la necessità di programmi di sviluppo agricolo, stanno mettendo a rischio la salvaguardia dell’ecosistema.

Fonte: CosmosMagazine.com


Leggi Ancora

Lascia una risposta