Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

La Polonia mette al bando le bandiere rosse

Postato da on nov 27th, 2009 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Simbolo comunista

Simbolo comunista

Presentata in Polonia una legge per abolire tutti i simboli che inneggiano a sistemi antidemocratici.  Sono vietate “la produzione, la distribuzione, la vendita o il solo possesso di oggetti che richiamano al fascismo, al comunismo o ad altri simboli di totalitarismi”. All’alba della caduta del muro di Berlino, i polacchi si disfecero delle statue di Lenin e di Marx e scelsero di seguire le democrazie occidentali. Oggi Il Senato ha approvato una modifica all’articolo 256 del codice penale in base a cui chiunque sia in possesso di simboli comunisti rischia fino a due anni di carcere. Se il Presidente della Repubblica Leck Kaczynski darà il via libera, la legge sarà effettiva a partire dall’anno prossimo. Questa ipotesi è molto probabile, dal momento che uno dei maggiori promotori della norma è il fratello gemello del Presidente,  Jaroslaw Kaczynski, capo del partito di opposizione “Legge e Giustizia”, che compara senza mezzi termini il sistaema genocida comunista a quello nazista. Molti storici polacchi approvano appieno questa posizione.


Leggi Ancora

Lascia una risposta