Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

La struttura del cervello genera l’orientamento politico

Postato da on apr 15th, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Secondo uno studio, effettuato da un gruppo di ricercatori guidati da Ryota Kanai dello University College di Londra, poi pubblicato sulla rivista “Currente Biology”,

la conformazione del cervello genera precisi orientamenti politici. A loro avviso con una corteccia cingolata anteriore più estesa, che consente maggiori abilità nell’elaborazione di informazioni contraddittorie, si tende a votare liberale, mentre con un’amigdala più grande si è più facilitati nel riconoscere una minaccia e quindi si tende a schierarsi al fianco dei conservatori. Riportare questo discorso al nostro paese diventerebbe alquanto complicato vista l’elevata frammentazione partitica e visto che la contraddittorietà non è appannaggio di uno specifico schieramento. Al di là di certe riflessioni la scienziata inglese è convinta delle sue affermazioni, e ribadisce che non è la formazione culturale, il nucleo sociale di appartenenza o lo studio, a definire certi orientamenti ma solo la struttura cerebrale.

Fonte: adnkronos


Leggi Ancora

Lascia una risposta