Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Le donne serbe vittime del traffico di esseri umani

Postato da on ott 19th, 2010 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Hanno tra i 16 e i 18 anni, a volte anche meno. Vengono attirate con la proposta di un’offerta di lavoro, invece ad aspettarle c’è il marciapiede, lungo il quale sono costrette a prostituirsi. Sono le giovani donne della Serbia, inviate in Italia e nel resto d’Europa per andare incontro a questo triste destino.

In Serbia,  nel corso degli ultimi anni si è andato intensificando il traffico di donne minorenni.

Le stime ufficiali, rese note nell’ambito della conferenza internazionale che si è tenuta a Belgrado il 18 Ottobre, in occasione della giornata Europea contro il traffico degli esseri umani,  rivelano che negli ultimi otto anni sono state presentate alla polizia 305 denunce relative allo sfruttamento sessuale di donne serbe e minori, ma, precisa  Snezana Elez, intervenuta al convegno, in realtà la percentuale dei reati scoperti è soltanto del 10%; molti episodi purtroppo non vengono alla luce.

Ivica Dacic, ministro dell’interno serbo, ha rimarcato la necessità di rafforzare la collaborazione fra gli stati e le organizzazioni non governative attive in questo ambito.

Fonti: BlitzQuotidiano


Leggi Ancora

Lascia una risposta