Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

L’eloquenza del silenzio

Postato da on mar 22nd, 2010 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

logo_stampa_estera
Il silenzio della stampa estera, riguardo i recenti avvenimenti della politica elettorale nella nostra regione, è stato talmente assordante da suscitare l’esigenza di approfondire la questione con un articolo uscito questa settimana sulla rivista Internazionale. In occasione di una conferenza stampa alcuni giornalisti italiani hanno chiesto spiegazioni di ciò ai colleghi d’oltralpe. “ Perché non vi interessa un fatto così grave?” ed un giornalista tedesco ha risposto raccontando una polemica esplosa alcuni giorni fà riguardo il Governatore della Bassa Sassonia. Christian Wulff, andato in vacanza con la famiglia a Miami, ha comprato alcuni biglietti aerei ma ha viaggiato in una classe superiore. Ebbene, è scoppiato un gran clamore che ha costretto il governatore a pagare la differenza. In Italia la nostra situazione politica si è aggravata talmente tanto che ogni giorno la magistratura ed i giornali ci portano a conoscenza di nuovi scandali. L’ultimo riguarda il caso di Silvio Scaglia, titolare della Fastweb, accusato di riciclaggio di denaro sporco e frode fiscale, ma una settimana fa gli occhi erano puntati sul nostro Presidente del Consiglio accusato di concussione, prima di lui il Senatore Di Girolamo, anch’egli accusato di avere rapporti con la ‘ndrangheta, di frode fiscale, riciclaggio di denaro, e violazione della legge elettorale. Insomma l’elenco è lungo, e come scrive Eric Valmir, ciascun nuovo scandalo si sovrappone al precedente e lo cancella. Allora potrebbe anche capitare che di fronte ad una situazione tanto paradossale, all’estero si verifichi una sorta di intorpidimento delle coscienze magari provocato dalla stanchezza di dover raccontare sempre le stesse dinamiche o magari provocato dal fatto che ormai l’Italia è considerata talmente irrecuperabile che ciò che accade da noi non fa nemmeno più notizia. Per cui forse hanno poco senso le critiche dei giornalisti italiani all’ironia che la stampa estera riserva nei nostri confronti, mentre avrebbe  più senso  soffermarsi su ciò che ci accade intorno.

Fonte Internazionale


Leggi Ancora

Lascia una risposta