Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Leonardo Da Vinci su Marte proposta dell’Agenzia Spaziale Italiana

Postato da on set 14th, 2012 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Pubblicato da Irene Giarracca

Due passeggeri eccezionali sono a bordo di Curiosity, che il 6 agosto è approdato su Marte: l’Autoritratto di Leonardo da Vinci, celeberrima immagine dello scienziato, e il Codice sul Volo degli Uccelli, in versione digitale ad alta definizione, si trovano in un chip all’interno del rover.

È stata l’Agenzia Spaziale Italiana a proporre di far volare fino a Marte il più grande genio del Rinascimento, simbolo universale di scienza e cultura. L’idea è nata nel corso di una trasmissione televisiva Rai, il TG scientifico Leonardo (in onda dalla Biblioteca Reale di Torino, dove sono conservate le opere del Maestro), ed è stata poi accolta dalla NASA.

“Siamo orgogliosi che oggi, dopo tanti mesi di viaggio, un segno del grande Leonardo da Vinci si appresti ad atterrare su Marte. Avevamo accolto con molto interesse – ha dichiarato Enrico Saggese, presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana – l’idea del Tg Leonardo di inserire nel rover Curiosity la copia digitalizzata dell’autoritratto dello scienziato toscano e del suo Codice di Volo. MSL apre una nuova strada per le future missioni marziane che vedranno l’Italia coinvolta in prima linea. Per noi sarà una vera e propria palestra di allenamento. Stiamo definendo un accordo – ha ricordato Saggese – perché alcuni tecnici italiani siano presenti al JPL (Jet Propulsion Laboratory), centro di gestione della missione, dove lavoreranno a stretto contatto con agli specialisti americani per imparare a governare un robot marziano. Ci prepariamo in questo modo allo sbarco su Marte del rover ExoMars, un programma dell’Agenzia Spaziale Europea a guida italiana, che partirà nel 2018”.

Fonte: AgenziaSpazialeItaliana


Leggi Ancora

Lascia una risposta