Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Libertà civili e politiche: la Cina ha molta strada da percorrere

Postato da on ott 12th, 2010 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

A comunicarlo è stato lo stesso Liu Xiaobo vincitore del premio Nobel per la pace; poco dopo aver ricevuto il riconoscimento, i suoi leader politici hanno ritenuto opportuno mettere sua moglie agli arresti domiciliari. Si tratta dell’ennesimo attacco alla libertà del popolo cinese, che travolto da un rapidissimo processo di crescita economica ed industriale, sul piano delle libertà personali  rimane tuttavia  confinato in spazi di manovra fortemente limitati. La libertà di espressione e di pensiero in Cina è ben lungi dall’essere una realtà tangibile. I cinesi sono tutt’ora un popolo sotto controllo, incardinato su precisi binari. Sul fatto è intervenuta anche la Presidente Polverini, venuta a conoscenza dell’accaduto durante un incontro della Regione Lazio con una delegazione cinese lo scorso venerdì: “…ho auspicato, e lo ribadisco, che la Cina, mentre a grandi passi avanza sullo scenario economico internazionale, possa accorciare le distanze che ancora ci dividono sul fronte del rispetto dei diritti umani”.


Leggi Ancora

Lascia una risposta