Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

L’ormone dell’amore: attrae per sempre il nostro compagno

Postato da on nov 10th, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

La maggior parte dei processi chimici del nostro corpo sono controllati dal cervello, dalla pressione sanguigna all’appetito al metabolismo. Un recente studio pubblicato su Development Cell, un team di scienziati guidati dal Dr. Gil  Levkowitz del Weizmann Institute ha rivelato l’esatta struttura di un’area cruciale del cervello, nella quale i comandi biochimici passano dalle cellule del cervello al flusso sanguigno, e da qui al corpo. Nel processo hanno scoperto a sorpresa un nuovo ruolo dell'”ormone dell’amore”: ha mostrato che aiuta lo sviluppo di quest’area del cervello: l’ipofisi. L’ormone dell’amore ovvero l’ossitocina, che oltre a controllare l’appetito, lo stimolo alla riproduzione, è anche complice durante la maternità e nell’accoppiamento. Quest’ormone fondamentale da adulti è presente fin da quando siamo embrioni. A questo stadio, l’ossitocina governa la formazione di nuovi vasi sanguigni. In questo caso:”Il messagero aiuta a costruire la strada per trasmettere  i messaggi futuri” dice Levkowitz . La tesi finale quindi è che l’ormone dell’amore attrae il compagno per sempre.

 

 


Leggi Ancora

Lascia una risposta