Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

L’Uganda dimentica la dichiarazione universale dei diritti umani

Postato da on feb 18th, 2010 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

omofobiaIl parlamento dell’Uganda, purtroppo in sintonia con l’orientamento politico di atri stati dell’Africa subsahariana, ha proposto una legge che, identificando l’omosessualità con un reato, prevede severe condanne per i gay. Un provvedimento, a detta dei sostenitori, pensato in difesa della cultura nazionale; tuttavia proprio all’interno del paese si è attivata una vera e propria mobilitazione per chiedere una revisione in senso moderato.

Immediata la reazione dell’Occidente; dagli Stati Uniti minacciano forti sanzioni economiche per l’Uganda qualora non apportasse modifiche al disegno di legge.

Se questo non dovesse avvenire, l’Uganda si farebbe promotore di una legge incompatibile con la dichiarazione universale dei diritti umani del 1948.

Fonti:  Uaar


Leggi Ancora

Lascia una risposta