Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Maltempo: arriva in primavera con 75% pioggia

Postato da on giu 1st, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry


L’arrivo del maltempo salva dalla siccità il nord Italia dove è caduta in primavera oltre il 75 per cento di pioggia in meno ed in alcune zone non piove da due mesi con il lago Maggiore che a Sesto Calende è al di sotto del minimo storico del periodo. E’ quanto afferma la Coldiretti nel sottolineare che dopo un autunno ed un inverno piovosi, la primavera è stata fino ad ora calda e particolarmente asciutta provocando l’ allarme siccità in molte zone della pianura padana. A farne le spese sono soprattutto le coltivazioni agricole dove – precisa la Coldiretti – si contano danni per il crollo delle produzioni e aumento di costi per l’impiego dell’acqua. In alcune aree si è dovuti ricorrere alle irrigazioni di soccorso per salvare le coltivazioni a rischio, dal pomodoro al mais, mentre in altre – continua la Coldiretti – è crollato il raccolto del fieno necessario all’alimentazione del bestiame. Per essere di sollievo alle colture la pioggia deve cadere in maniera costante, duratura e non troppo intensa, mentre i forti temporali, soprattutto con precipitazioni violente provocano danni poiché  – continua la Coldiretti – i terreni non riescono ad assorbire l’acqua che cade violentemente e tende ad allontanarsi per scorrimento con gravi rischi per l’erosione del suolo. Particolarmente temuta in questo periodo è però la grandine per i danni irreversibili che – conclude la Coldiretti – provoca alle coltivazioni in campo.


Leggi Ancora

Lascia una risposta