Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Manchester University pubblica nuovo materiale per la cura delle psicosi

Postato da on apr 11th, 2012 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Precedenti studi internazionali sostenevano che persone giovani a rischio psicosi, avevano fra il 40 e il 50% delle probabilità di diventare malati cronici. Grazie ad uno studio portato avanti congiuntamente dalle Università di Glasgow, Birmingham, Cambridge e dell’East Anglia, sotto la guida dell’Università di Manchester, gli scienziati hanno dimostrato che la percentuale di rischio per queste persone è molto più bassa di quanto si pensasse in precedenza, circa il 10%.

In questi ultimi quattro anni è stato avviato un trial con ragazzi a rischio, fra i 14 e i 35 anni. Ai partecipanti non sono stati somministrati farmaci antipsicotici, sono stati sottoposti una volta alla settimana per 4 anni ad una terapia cognitiva. Si tratta di un approccio comportamentale al problema, che unito alla psicoterapia, ha dato buoni risultati, solo l’8% dei pazienti ha mostrato alla fine del percorso di aver comunque sviluppato psicosi. Gli autori dello studio sottolineano che è necessario intervenire con una terapia appropriata e non somministrare antipsicotici.

Fonte: The Guardian


Leggi Ancora

Lascia una risposta