Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Medicina estetica per il corpo: i trattamenti per l’estate

Postato da on apr 6th, 2017 e file sotto Primo Piano, Ricerca Scientifica. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

medicina-esteticaCi sono frontiere che la medicina estetica dedicata al corpo, non è ancora in grado di fronteggiare, parliamo di lifting non invasivi e ambulatoriali; ad esempio il riempimento o rassodamento del  seno; dopo lo svuotamento di diete, gravidanza e allattamento, non sono più validi i filler di acido ialuronico usati fino a qualche anno fa. L’unico modo per migliorarlo o aumentare il volume (fino ad oggi) resta, ahimè, la chirurgia estetica.

La bella notizia è la seguente per tutte le altre zone del corpo (braccia, fianchi, pancia, glutei, cosce, collo, labbra, viso) la medicina estetica offre soluzioni efficaci e rapidi lifting, a cui sottoporsi qualche settimana prima di partire per le vacanze, anche se è sconsigliato. Bisogna programmare in anticipo tali interventi non invasivi per avere il risultato desiderato.

Cellulite o falsa cellulite?
La cellulite, è il terrore delle donne di qualsiasi età. In realtà, spesso quella che si crede essere cellulite, in realtà, non lo è. Bisogna distinguere tra cattiva circolazione e adiposità localizzata o semplice cedimento dei tessuti serve un’attenta diagnosi. La dott.ssa intervistata  ci dice: «un’alta percentuale delle pazienti che si rivolgono al mio studio per problemi di cellulite non ha, la cellulite , ma uno scivolamento dei tessuti che provoca avvallamenti e increspature della pelle che la fanno apparire ruvida come, una buccia d’arancia».

Una volta accertato il problema, se è falsa cellulite si devono rassodare i tessuti e rinforzare i muscoli, come? Attività fisica regolare, una dieta ricca di proteine vegetali e qualche  seduta di radiofrequenza e di biostimolazione con iniezioni di acido ialuronico. Se, invece, si tratta di cellulite si possono usare terapie integrate come appunto: carbossiterapia, cavitazione, criolipolisi, trattamenti laser, ovviamente dopo una visita approfondita si approccia con il metodo più indicato.

nel seguente video, vengono  spiegati i trattamenti di Carbossiterapia.

Per sollevare glutei rilassati si può fare affidamento sulla tecnica dei Fili di PDO (polidiossanone), fili riassorbibili, disposti a rete sulla zona da trattare, che, oltre a risollevare meccanicamente i cedimenti, stimolano la sintesi di collagene. Nel video spiega in modo chiaro e dettagliato l’intervento ambulatoriale, privo di effetti collaterali.

Riassumendo:


Leggi Ancora

Comments are closed