Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Mike, la salma a Milano Funerali di Stato in Duomo

Postato da on set 11th, 2009 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Funerali Mike BongiornoMILANO – Funerali di Stato per Mike Bongiorno. Le esequie del conduttore, scomparso a 85 anni mentre si trovava a Montecarlo per trascorrere qualche giorno di vacanza, si terranno sabato mattina alle 10 nel Duomo di Milano. A officiare la cerimonia sarà monsignor Erminio De Scalzi, vicario episcopale per la città. Tantissimi gli ammiratori, i curiosi, le troupe televisive alla camera ardente. Il feretro è stato esposto al palazzo della Triennale, dove in molti si sono recati e si recheranno nelle prossime ore a rendergli omaggio.

Folla alla camera ardente. In attesa della solenne funzione religiosa di sabato, Milano ha già saputo dimostrare il proprio affetto al presentatore e alla sua famiglia. Dal primo pomeriggio fino a tarda serata una composta e incessante processione di persone ha attraversato il salone centrale della Triennale. Tantissimi ammiratori si erano raccolti ai lati dell’ingresso già prima dell’arrivo della salma. Su una transenna è stato issato uno striscione con su scritto “Grazie Mike, l’Italia ti ama”. Intorno, numerose postazioni di radio e tv pronte a collegamenti e dirette. La bara è stata deposta nell’atrio della Triennale, coperta da un drappo rosso con la scritta “Allegria” in caratteri dorati corsivi. Nell’atrio è stato collocato un lungo tappeto, in fondo al quale un grande schermo proietta a ciclo continuo foto e immagini di repertorio del volto più noto della televisione italiana, accompagnate da un sottofondo musicale.

Gli omaggi. A raggiungere la camera ardente anche amici personali del presentatore come Walter Veltroni (fu suo padre Vittorio a suggerire a Bongiorno il nome d’arte di Mike). Il sindaco di Milano Letizia Moratti l’ha ricordato dicendo che “ha fatto la storia del nostro Paese con il suo modo di essere vicino alle persone”, mentre Giovanni Cobolli Gigli, presidente della Juventus, squadra del cuore del conduttore, ne ha parlato come di “un grande amico, ha portato sempre grande felicità alla Juve. Era sempre ottimista e felice. Era davvero un uomo unico”. “Sono qui a salutare un amico – ha detto il presidente della provincia di Milano, Guido Podestà – Mike era in realtà un amico di tutti gli italiani, basta vedere come la gente sia rimasta emozionata per la scomparsa di una persona che ha saputo avere attorno a sé l’affetto di tantissimi”. Anche Simona Ventura lo ricorda così: “Lui era un simbolo, un signore, io lo chiamavo maestro anche se si imbarazzava. Mi sembra impossibile che non ci sia più, resterà sempre nei nostri cuori”. Ha reso omaggio alla salma anche Tom Mockridge, amministratore delegato di Sky, dove Bongiorno era recentemente approdato dopo l’addio a Mediaset.

La tumulazione. Dopo i funerali la salma sarà tumulata nella tomba di famiglia nel cimitero di Dagnente, vicino ad Arona, piccolo comune sul lago Maggiore in provincia di Novara di cui il presentatore era cittadino onorario.

fonte Repubblica.it


Leggi Ancora

Lascia una risposta