Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Ministro Romano premia gli studenti vincitori del concorso nazionale Rural4Kids

Postato da on mag 19th, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Saverio Romano premierà domani le 5 classi della scuola primaria vincitrici del concorso nazionale Rural4Kids. Il progetto mira a promuovere tra i più piccoli la conoscenza delle quattro principali “sfide” dello sviluppo rurale – acqua, clima, biodiversità ed energia – attraverso un percorso educativo per il quale il MIPAAF, con il supporto di Giunti Progetti Educativi, ha dato vita a un kit didattico che è stato distribuito in tutte le classi delle scuole che hanno partecipato al concorso. Protagonisti del kit (che comprende un quaderno per gli alunni, una brochure per gli insegnanti, un album di maschere per i bambini, un cd-rom con indicazioni e supporti per la creazione dell’elaborato) sono quattro personaggi, supereroi dell’ambiente: Aquagirl, Climaboy, Biokid, Babyenergy che si danno da fare per proteggere rispettivamente acqua, clima, biodiversità ed energia. Grazie a questo kit,  i ragazzi hanno potuto partecipare alla progettazione di una vera e propria storia, contribuendo allo sviluppo della trama. Per partecipare al concorso nazionale, le classi hanno realizzato una storia che ha avuto come protagonisti i quattro superereoi, realizzando un video, un elaborato cartaceo o un filmato realizzato attraverso uno speciale software che, con un  click su un oggetto predefinito (un albero, una gallina, una nuvola), o l’aggiunta di un fumetto, ha permesso ai bambini di diventare  “piccoli registi” di un filmato sullo sviluppo rurale.

La premiazione si terrà domani, mercoledì 18 maggio, alle ore 18.00 presso la Sala Cavour del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.


Leggi Ancora

Lascia una risposta