Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Napoli: dalle stalle alle stelle, riapre il teatro San Carlo

Postato da on gen 26th, 2010 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

La regione campana parte alla riscossa. Dopo lo scandalo legato alla questione dei rifiuti della scorso anno e quello più recente della mozzarella di bufala annacquata, il territorio torna a far parlare di sé, offrendo, stavolta, motivo  di orgoglio e lustro per tutto il paese: riapre, infatti, uno  fra i più bei teatri d’Europa, il San Carlo di Napoli.
L’evento acquista significato importante, non soltanto perché restituisce alla città un importante laboratorio e centro di vita culturale, ma anche perché  si fa testimonianza della volontà di rilancio del distretto campano. La riapertura, infatti, è un successo anche da un punto di vista amministrativo e organizzativo, data la rapidità con cui sono stati condotti i lavori di restauro, appena 10 mesi in tutto, che, peraltro, hanno visto protagonisti addetti napoletani.
L’inaugurazione della nuova stagione, che si aprirà con l’opera di Mozart  La Clemenza di Tito, diretta da Jeffrey Tate, con la regia di Luca Ronconi, è prevista per il 27 Gennaio; fra gli ospiti attesi, oltre al sottosegretario alla presidenza del consiglio Gianni Letta e al ministro dei beni culturali Sandro Bondi, anche il Presidente della Repubblica Giorgio Napoletano.

Fonti Ansa,  la Repubblica, Corriere del Mezzogiorno


Leggi Ancora

Lascia una risposta