Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Napolitano celebra la Resistenza “Ha ridato dignità e libertà all’Italia”

Postato da on set 9th, 2009 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Giorgio Napolitano

Giorgio Napolitano

ROMA – “La resistenza ha ridato dignità all’Italia”. Lo ha detto il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano al termine della cerimonia a Porta San Paolo, nel 66° anniversario dell’8 settembre 1943 che segnò l’inizio della Resistenza contro l’occupazione nazista a Roma. Napolitano ha ricordato anche il sacrificio dei partigiani: “Tanti uomini e tanti militari hanno combattuto e hanno perso la vita per ridare dignità, indipendenza e libertà all’Italia. Questi sono valori fondamentali”. Il capo dello Stato ha sottolineato il collegamento tra Risorgimento e Resistenza. “Siamo alla vigilia, io spero, dell’inizio dell’attività celebrativa del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. E c’è continuità tra le battaglie del Risorgimento e le altre che hanno garantito lo sviluppo dello Stato nazionale, unitario e democratico”. 

Alla cerimonia per l’8 settembre, oltre al Capo dello Stato, hanno partecipato il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, il vice presidente della Camera Rocco Buttiglione, il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, il presidente della Regione Lazio Marrazzo, e il presidente alla provincia di Roma Nicola Zingaretti. Al termine dell’omaggio ai caduti, Napolitano ha visitato la mostra fotografica che, in dieci pannelli, ricorda gli eventi principali che hanno contraddistinto la difesa della città di Roma. 

Il commento di La Russa – “L’8 settembre è un momento fondamentale di unità nazionale”. Questo il commento del ministro della Difesa Ignazio La Russa.

fonte Repubblica.it


Leggi Ancora

Lascia una risposta