Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Olio: promozione Unaprol con Mipaaf, Mse ed Ice rilancia I.O.O% qualità italiana

Postato da on gen 17th, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Gira a pieno ritmo la macchina della promozione di Unaprol – consorzio olivicolo italiano. Prima tappa di un nutrito calendario di manifestazioni estere il Winter Fancy Food in programma dal 16 al 18 gennaio a San Francisco in California.
Unaprol dedica la prima missione del 2011 al Paese dove l’Italia, con oltre il 54% del mercato, detiene ancora oggi la maglia rosa per le importazioni del prodotto made in Italy. La presenza di Unaprol sul mercato statunitense è tesa a promuovere la migliore produzione delle aziende olivicole che aderiscono a I.O.O.% qualità italiana, il consorzio del vero olio extra vergine di oliva prodotto in Italia. L’iniziativa, inserita in un più ampio programma di promozione sui mercati esteri è cofinanziata dal ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali,  nell’ambito dei contratti di filiera, attraverso ISA, l’istituto sviluppo agroalimentare.
Il calendario dei lavori di questa prima tappa del 2011 prevede l’incontro con operatori, buyer, giornalisti e autorità domenica 16 gennaio nel corso di una conferenza stampa. Il programma prosegue con workshop e seminari di degustazioni guidate di olio extra vergine di oliva prodotto in Italia.
Quella di San Francisco inaugura una stagione di promozione istituzionale del vero prodotto italiano che porterà il marchio I.O.O% alta qualità italiana sui mercati più importanti di tutto il mondo. Le prossime tappe riguarderanno Nuova Dehli, Mosca, New York, Stoccolma, Hong Kong, Tokio.
Sul fronte europeo, intanto, prosegue con successo  la terza annualità del progetto “olio extra vergine di oliva: alta qualità europea” con le prossime tappe al Sihra di Lione dal 22 e 26 di gennaio, all’IFE di Londra dal 13 al 16. All’Anuga di Colonia nel prossimo autunno. Il 2011 è anche l’anno dell’accordo di settore che Unaprol ha firmato con il ministero dello Sviluppo Economico  e della successiva intesa operativa con l’ICE.
L’accordo strategico, il primo in assoluto firmato tra il governo italiano e l’Unaprol prevede  un investimento di quattrocentomila euro per i prossimi due anni ed entrerà nella fase operativa  già nel 2011 con l’incoming di operatori, buyer e giornalisti nel corso della 19^ edizione del premio Ercole Olivario, durante il  prossimo Sol e in coincidenza della prossima campagna di raccolta delle olive in autunno. L’intesa operativa prevede, altresì, la partecipazione di Unaprol e di ICE al Sial di Toronto che si svolgerà a maggio in Canada dove l’Italia sarà il Paese ospite d’onore ed un evento di promozione del consumo consapevole dell’olio extra vergine di oliva italiano in Austria in corso di definizione.
Nei primi 8 mesi del 2010 le esportazioni made in Italy di olio di oliva vergine in generale sono cresciute del 14,8% in valore e del 13,8% in volume rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Un trend positivo che si spera di eguagliare e superare nel 2011 grazie anche ad azioni promozionali di questo che mirano a coinvolgere sempre più consumatori orientando i loro acquisti verso il prodotto di alta qualità certificata I.O.O.% prodotto in Italia.


Leggi Ancora

Lascia una risposta