Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Omicidio in provincia di Varese. Arrestato il nipote delle vittime.

Postato da on set 28th, 2009 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Busto Arsizio

Busto Arsizio

Busto Arsizio (Varese) – I carabinieri di Busto Arsizio hanno arrestato Cristian Palatella, 20 anni, con l’accusa di aver ucciso suo nonno e ferito la nonna. E’ successo ieri verso le 23 a Borsano, frazione di Busto Arsizio. Oggi sono stati fermati anche la madre dell’indiziato e un’altra persona, con l’accusa di complicità. Le vittime sono un uomo di 60 anni, Giuseppe Sporchia e la moglie di 59 anni che è stata gravemente ferita alla testa ed è ora ricoverata nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Busto Arsizio. La dinamica è ancora da ricostruire ma, secondo le prime indescrizioni, il giovane omicida avrebbe agito in preda ad un raptus tentando di uccidere entrambi i nonni. L’arma utilizzata per compiere il delitto sarebbe un corpo contundente con cui le vittime sono state picchiate ripetutamente.
Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore Silvia Isidori. Gli investigatori si sono subito concentrati sul nipote delle vittime, un giovane con precedenti penali  . Probabilmente il raptus è stato causato da dissidi familiari.

Fonte repubblica.it


Leggi Ancora

Lascia una risposta