Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Osama Bin Laden è morto: dinamica dei fatti e annuncio

Postato da on mag 2nd, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Le prime indiscrezioni sulla morte di Bin Laden sono uscite su Twitter alle 21,45 di ieri sera, il messaggio viene mandato da Dan Pfeiffer portavoce della Casa Bianca per avvertire i giornali che alle 22,30 il Presidente Barak Obama avrebbe tenuto un discorso alla nazione. Il presidente si riferisce alla morte di Osama Bin Laden, come alla maggiore vittoria degli Stati Uniti contro il terrorismo. La dinamica dell’operazione viene raccontata inconsapevolmente su Twitter dal vicino di casa di Bin Laden. Nella notte viene disturbato dal rumore di elicotteri che sorvolano la sua abitazione, l’uomo capisce però presto che sta succedendo qualcosa di strano, i talebani non hanno elicotteri, scrive, deve trattarsi per forza di velivoli stranieri. Al rumore assordante segue quello ancora più acuto di uno schianto, uno dei due elicotteri viene abbattuto. Solo la mattina successiva il ragazzo ha modo di rendersi conto di aver raccontato le ultime ore del leader di Al Qaeda. Il blitz ha portato all’arresto delle due mogli e dei 6 figli, insieme a quello dei collaboratori che si trovavano nella casa.

A tradire il terrorista è stato un corriere di cui gli agenti segreti statunitensi hanno seguito le tracce, sapevano che viveva insieme al fratello e quando sono arrivati sul luogo, hanno intuito di aver trovato qualcuno di importante esterrefatti dalla struttura dall’abitazione.


Leggi Ancora

Lascia una risposta