Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Paolo Belli per gli assistiti del Regina Elena e del San Gallicano: quando la musica cura l’animo

Postato da on mar 8th, 2010 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

paolo belliPaolo Belli, musicista italiano il cui percorso stilistico spazia tra le note del jazz, dello swing e del blues, che vanta collaborazioni con artisti del calibro di Vasco Rossi, per il quale ha scritto alcune canzoni, Jannacci, Litfiba e Avion Travel, porta la sua musica fra gli assistiti degli istituti Regina Elena e San Gallicano di Roma. Mercoledì 10 Marzo l’artista si esibirà, infatti, presso il centro congressi R. Bastianelli, di fronte ad un pubblico costituito dai degenti dei due ospedali romani e di chiunque vorrà partecipare a questo suggestivo momento di aggregazione.

L’idea si inserisce nell’ambito del progetto Pensieri in Musica, promosso dall’ospedale Regina Elena, nato nell’ottica di offrire al malato percorsi assistenziali volti ad apportare benessere non solo fisico, ma anche psicologico; perché terapia non significa soltanto esami e pillole, ma anche fare tutto ciò che possa favorire l’attivazione di processi positivi all’interno dell’individuo, apportando così automaticamente benefici che si ripercuotono sui meccanismi di risposta alle cure intraprese.

Paolo Belli, cantautore dotato di grande carisma, si fa stavolta interprete di un momento importante di solidarietà


Leggi Ancora

Lascia una risposta