Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Parte l’XI edizione del Mumbai Film Festival

Postato da on ott 30th, 2009 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Logo del Mumbai Film Festival

Logo del Mumbai Film Festival

India. Iniziata ieri, 29 ottobre 2009, l’XI edizione del Mumbai Film Festival. Jafar Panahi, acclamato regista iraniano, convocato per presiedere alla giuria, non ha ottenuto il permesso di lasciare il proprio paese. Lo sostituisce il regista Vimukthi, proveniente dallo Sry Lanka, insieme a Paul Schrader, Shaji Karun, Brillante Mendoza dalle Filippine e l’italiana Irene Bignardi. L’evento, organizzato dalla Mumbai Academy of Moving Image (MAMI), ha quest’anno una ricca selezione di film internazionali, grazie alla collaborazione tra la Big Pictures e il direttore S. Narayanan, e ha ottenuto il riconoscimento della FIAPF, l’organizzazione di produttori internazionali. Alcuni lavori arrivano direttamente da festival di fama mondiale come Cannes, Berlino, Venezia, Toronto, Locarno e Pusan. Da segnalare una retrospettiva di cinque film del maestro greco Theo Angelopoulos, e la presenza dell’indiano Shashi Kapoor. Attesissimo l’arrivo di Paul Schrader, sceneggiatore di un classico come “Taxi Driver”, la cui filmografia è costellata di capolavori. Il Festival si è aperto con “The Informant”, di Steven Soderbergh, interpretato da Matt Damon. In programma anche “The girlfriend experience”, opera dello stesso regista, e “Antichrist” di Lars Von Triers.

Fonte mid-day.com


Leggi Ancora

Lascia una risposta