Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Paul il polipo che vede il futuro

Postato da on lug 5th, 2010 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Di recente la biologia ha rivisto le sue posizioni sul polipo; inizialmente considerato un animale con scarse doti intellettive è al contrario fra quelli con un maggior grado di sviluppo a livello celebrale. Non si tratta tuttavia solo di questo, infatti dalla Germania arrivano nuove e sconcertanti informazioni: sembra addirittura che questi animali abbiano doti di preveggenza. Ad onor del vero finora l’unico polipo in cui sono state iscontrate queste doti è Paul, il polipo dell’acquario di Oberhausen, che dall’inizio dei mondiali di calcio ha previsto correttamente l’esito di tutti gli incontri. L’ultima predizione esatta risale alla partita di  sabato pomeriggio, in cui la nazionale tedesca si è scontrata con quella argentina vincendo la partita 4-0. Paul non ha bisogno di fondi di tè o caffè per vedere il futuro, deve semplicemente scegliere fra due teche di vetro nelle quali è stato messo del cibo. Per sapere il suo responso inseriscono in una teca la bandiera tedesca nell’altra quella della squadra avversaria, il contenitore scelto dal polipo sarà  la squadra vincente della partita.

Fin ora Paul non ha perso un colpo bisognerà quindi aspettare i suoi prossimi pronostici per sapere quali saranno le sorti della Germania.

Fonte sportwe


Leggi Ancora

Lascia una risposta