Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Piccoli interventi di riqualifica per far crescere l’economia

Postato da on apr 19th, 2010 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

edilizia-progettazioneNon solo grandi interventi. Per dare nuovo slancio all’economia, accanto all’avvio di cantieri per le grandi opere pubbliche, è necessario sbloccare tutta una serie di progetti minori all’interno dei comuni italiani.
E’ questo il risultato cui sono approdati l’Associazione Nazionale Comuni Italiani e l’Associazione Nazionale Costruttori Edili durante l’incontro tenutosi nella giornata del 15 Aprile.
Sono, infatti, tanti gli interventi auspicabili in tutte le città, dalla riqualificazione degli edifici e di interi quartieri, alle verifiche sulla stabilità dei fabbricati; “Lavori che i comuni sarebbero già in grado di sostenere e di portare avanti nel giro di sei mesi, ma che vincoli burocratici”, afferma il Vicepresidente dell’Anci Roberto Reggi, “Rendono impossibili”. In particolar modo, ciò che determina un pesante allungamento dei tempi, quando non addirittura un blocco delle opere, è la rigida applicazione del Patto di Stabilità.
Per questo l’Anci sottolinea la necessità che il Governo intervenga, semplificando le procedure e modificando lo stesso Patto di Stabiltà. “D’altronde”, dichiara ancora Reggi, “Consentire questi numerosissimi piccoli interventi significherebbe dare subito nuova linfa vitale all’economia italiana”.


Leggi Ancora

Lascia una risposta