Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Primo esodo da incubo, riaperta la Salerno-Reggio Calabria

Postato da on ago 3rd, 2009 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

le macchine in coda

le macchine in coda

ROMA – Caldo, anche torrido, al centro-sud, temporali e grandine al nord. Dopo la giornata da incubo di ieri sulle strade per chi ha deciso di partire per le vacanze nel primo weekend di grande esodo, le previsioni meteo parlano di un’Italia spaccata in due. Maltempo in arrivo nelle regioni settentrionali, a causa del transito di una saccatura atlantica sull’Europa centrale che determinerà instabilità sui settori alpini e prealpini centro-occidentali.

Il traffico, sin dal mattino, è stato sostenuto ma regolare con qualche rallentamento soprattutto verso le località balneari. Eccezion fatta per la Salerno-Reggio Calabria, chiusa temporaneamente nel primo pomeriggio da Pizzo Calabro a Lamezia Terme e a Falerna. Intanto si fa sempre più animata la polemica sul Passante di Mestre, dopo le code chilometriche di sabato 1 agosto.

Maltempo al Nord. La Protezione civile ha lanciato un’allerta nazionale per temporali. Anche di forte intensità, sono attesi prima sulle regioni del quadrante nord-occidentale e poi in estensione a quelle nord-orientali. Possibili forti raffiche di vento e anche qualche grandinata.

Temperature in calo, ma per poco. Lunedì e martedì, informa la Protezione civile, le temperature diminuiranno su tutta la penisola. Una tregua che non durerà molto. Già da mercoledì, con l’alta pressione tornerà l’afa. “Almeno fino a sabato – spiegano dal servizio meteo – ci aspetta il gran caldo con umidità elevata a causa dell’aria africana”.

Caldo al Centro-Sud. E’ sempre allerta per le alte temperature nel Centro-Sud. Bollino rosso e rischio massimo in cinque città: Roma, Civitavecchia, Messina, Rieti e Perugia. In altri sei capoluoghi il livello di allerta è arancione: Ancona, Bari, Bologna, Brescia, Campobasso e Milano. Nella capitale, in particolare, si prevedono temperature fino a 36 gradi, a Civitavecchia e Messina fino a 38 gradi.

Blocchi sulla Salerno-Reggio Calabria. A causa del traffico intenso e delle code record, nel primo pomeriggio è stata chiusa temporaneamente l’autostrada calabrese da Pizzo Calabro a Lamezia Terme e a Falerna. Ciò ha consentito all’Anas e alla polizia stradale di far viaggiare su due corsie gli automobilisti diretti verso Sud su un tratto in cui si viaggia normalmente a doppio senso di circolazione a causa della presenza di un cantiere. La decisione è stata presa dopo che si era formata una coda di circa tre chilometri.

Due morti in un incidente. E’ di due morti e due feriti il bilancio di un incidente che ha coinvolto due autovetture al chilometro 724 della A1 Milano – Napoli, tra Capua e S. Maria Capua Vetere, in direzione di Napoli. Sul luogo dell’incidente, avvenuto alle 16.30 circa, si sono formati circa 3 chilometri di coda.

fonte Repubblica.it


Leggi Ancora

Lascia una risposta