Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Proteste durante la 1° giornata di lavoro all’Assemblea Generale dell’Onu, contro il Presidente Iraniano.

Postato da on set 24th, 2009 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

1° giornata dell'Assemblea Generale dell'Onu

1° giornata dell'Assemblea Generale dell'Onu

NEW YORK- Ieri alle 19 ora di New York, durante la prima guiornata di lavoro  all’Assemblea delle Nazioni Unite, poco dopo la riunione interministeriale del gruppo cinque più uno riguardo le trattative sugli armamenti atomici dell’Iran, il Presidente Ahmadinejad ha tenuto un discorso nel quale ha attaccato molto duramente il comportamento dello Stato di Israele. Ahmadinejad ha accusato  lo Stato ebraico di portare avanti delle politiche inumane, nei confronti del popolo palestinese. Le accuse non erano rivolte solo contro lo Stato Israeliano, ma anche contro gli Stati occidentali, affermando che non è tollerabile che un piccolo Stato attraverso l’influenza delle sue lobbies riesca a dominare la politica e l’economia mondiale. Ha difeso le elezioni dello scorso Giugno che hanno visto la sua riconferma come Presidente dell’Iran, e successivamente ha ripreso l’invettiva contro quegli Stati occidentali che occupano e spargono guerra e sangue in Afghanistan e Iraq. Israele aveva deciso di boicottare il discorso del Presidente Iraniano ma la loro posizione è Stata via via seguita dalla maggioranza degli Stati presenti in Assemblea.

Fonte repubblica.it


Leggi Ancora

Lascia una risposta