Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Qualità dell’aria – Stati Uniti: nonostante i passi in avanti milioni di persone a rischio

Postato da on apr 26th, 2012 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

L’Associazione Polmonare Americana, ha reso noto proprio oggi una report realizzato in merito alla qualità dell’aria degli Stati Uniti. Secondo i dati raccolti a seguito dell’adozione di una norma in materia, negli ultimi 15 anni, sono stati fatti grandi passi in avanti. Si tratta di una legge di riforma del 1999 che ha permesso di spegnere grossi focolai di inquinamento atmosferico.

Sono circa 25 le città americane nelle quali i livelli di inquinamento eccedono in modo eccessivo gli standard per la sicurezza sanitaria; però avvertono gli scienziati ci sono ancora 5,7 milioni di persone che vivono in luoghi a rischio per la salute polmonare e respiratoria. Tuttavia secondo i medici il miglioramento della qualità dell’aria ha salvato la vita a circa 160 mila persone. Oggi tuttavia 127 milioni di americani corrono il rischio di sviluppare malattie polmonari gravi che vanno dall’asma, alla bronchite, agli enfisemi polmonari.  Inoltre la maggioranza delle persone affette dalle suddette patologie vivono in luoghi altamente inquinati. 10 delle 25 città incriminate si trovano in California, Stato particolarmente inquinato a causa del clima mite, dei processi agricoli, e dell’impatto dell’industria del trasporto. Ovviamente le ragioni non sono sempre le stesse variano a seconda delle caratteristiche geografiche ed economiche del territorio, per esempio nelle città del centro est l’inquinamento è dovuto principalmente all’elevato utilizzo del carbone come combustibile industriale.

Secondo un rapporto dell’Oms, il luogo più inquinato del mondo è la Mongolia, mentre se si vuole respirare una buona boccata d’aria  bisognerebbe andare in Estonia, Backersfield in California raggiunge l’ottavo posto fra i più inquinati.

Fonte: ElPais.com


Leggi Ancora

Lascia una risposta