Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Roma e Milano si mettono a nudo.

Postato da on gen 22nd, 2010 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

aereoL’Europa si divide in merito alla questione Body Scanner, mentre gli Usa  incalzano  per una decisione  immediata del loro utilizzo.  La Germania porta avanti  una politica di prudenza, l’Olanda e l’Inghilterra decidono per il loro impiego, mentre la Francia  inizia con una sperimentazione, come pure l’Italia. Proprio ieri,  21 gennaio, infatti, il Cisa, comitato interministeriale per la sicurezza del trasporto aereo e degli aeroporti, si è riunito presso  l’Enac, ente nazionale aviazione civile,  per deliberare in merito all’introduzione di questi dispositivi.
In seguito a questo incontro si è deciso di   procede con una fase sperimentale che vedrà coinvolti, a partire da metà febbraio, gli aeroporti di Milano e Roma in primis, seguiti da Venezia. I body scanner che verranno utilizzati saranno, inizialmente, quelli ad onde millimetriche, in seguito verranno  sperimentati quelli a raggi infrarossi.
I responsabili dell’Ente assicurano che verrà presa ogni contro misura per la tutela della salute e della privacy  dei viaggiatori, come, ad esempi,o l’oscuramento del volto dei passeggeri, la postazione remota di colui che supervisiona alle immagine dello scanner e la cancellazione immediata delle stesse.   

Fonti:  Agi,  AvioNews  Quotidiano travel


Leggi Ancora

Lascia una risposta