Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

San Valentino: Coldiretti, 20 milioni di fiori, il 75 % sono rose

Postato da on feb 14th, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Venti milioni di fiori, con la netta prevalenza delle rose per il 75 per cento, sono acquistati in occasione della festa di San Valentino per una spesa di circa 75 milioni di euro. E’ quanto stima la Coldiretti nel sottolineare che un innamorato su due (48 per cento) regala fiori che si confermano come l’omaggio preferito rispetto ai cioccolatini o agli altri dolciumi (25 per cento), ai capi di abbigliamento (15 per cento) e ai profumi o gioielli (12 per cento), secondo un sondaggio condotto dal sito www.coldiretti.it. Si tratta – sottolinea la Coldiretti – di un gesto romantico che sembra in netta ripresa con un aumento di ben l’11 per cento della percentuale rispetto allo scorso anno mentre sono stabili quanti scelgono cioccolato e dolciumi e calano del 7 per cento i gioielli e del 4 per cento i capi di abbigliamento. Oltre alle rose sono gettonate tra le altre anche le orchidee, i tulipani, i garofani e le gerbere. Per mantenere piu’ a lungo il dono d’amore è bene – suggerisce la Coldiretti – una volta giunti in casa accorciare il gambo tagliando i 3-4 centimetri finali dello stelo, non con le forbici che schiaccerebbero i canali di transito dell’acqua all’interno del fiore, ma con un coltello affilato e con un taglio netto e obliquo. Inoltre va cambiata l’acqua ogni giorno, e fare attenzione a che sia sempre fresca e pulita. Ci sono anche piccoli segreti come quello – conclude la Coldiretti – di sciogliere nell’acqua un’aspirina o 3-4 gocce di candeggina per litro d’acqua al fine di impedire la formazione di batteri che ostruirebbero i canali per portare l’acqua al fiore. Inoltre va evitata l’esposizione alla luce diretta e le correnti d’aria sia calda sia fredda e la vicinanza a fonti di calore. Infine è bene tenere i fiori lontani dalla frutta che ne accelera la maturazione e ne accorcia la vita.


Leggi Ancora

Lascia una risposta