Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Sanità: Contro ricetta online Ministro fazio, manifestazione nazionale medici Medicina generale

Postato da on mar 15th, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

“Centinaia di colleghi Medici di Medicina Generale, in ogni regione d’Italia, accomunati da uguali delusioni, preoccupazioni e difficoltà, hanno accolto la mia idea di manifestare in maniera pacifica, libera e non vincolante, per creare un fronte comune a tutela degli interessi di medici e pazienti, contro il progetto di ricetta online, così come è stata concepito.” – cosi il Dott. Ernesto PAOLA, sulle direttive ministeriali – “Abbiamo scelto di protestare contro la cattiva gestione della sanità pubblica, che limita vergognosamente la professione dei medici di medicina generale, trasformando i medici in aridi burocrati. Pertanto – prosegue il Sanitario – tutti Medici di Medicina Generale aderenti alla proposta, sostenuti dai pazienti già sensibilizzati sull’argomento, manifesteranno mercoledì 23 marzo 2011, contro il sistema delle ricette online. La protesta, coinvolgerà gli ambulatori di Medicina Generale presenti sul territorio italiano, medici e pazienti lasceranno vuote le sale d’attesa degli ambulatori. La manifestazione, senza coinvolgimenti politici o sindacali, si svolgerà contemporaneamente in ogni parte d’Italia, e non comporterà interruzione del servizio, poiché si terrà al di fuori dell’orario ambulatoriale; A cura del sanitario interessato, verrà esposto in sala d’attesa un documento con le motivazioni della protesta che, firmato dai pazienti, sarà inoltrato al Ministero della Salute. La situazione ormai è insostenibile – conclude il Dott. Ernesto PAOLA – invito il Ministro FAZIO ad uno scambio di ruoli con noi Medici, cosi da rendersi conto dell’inapplicabilità pratica di questi provvedimenti .”


Leggi Ancora

Lascia una risposta