Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Sciopero contro manovra: Camusso-“Bisogna fare un passo indietro”

Postato da on set 6th, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

E’ partito da piazza dei Cinquecento a Roma il corteo della Cgil organizzato in concomitanza con lo sciopero generale contro la manovra economica.  ”Abbattiamo il muro della crisi”, si legge su uno degli striscioni iniziali. Tra i tanti partecipanti, il segretario generale Cgil Susanna Camusso e quello della sezione Roma e Lazio, Claudio Di Berardino.  La manifestazione si concludera’ nei pressi del Colosseo. Susanna Camusso definisce un abisso il punto in cui si è arrivati, c’è bisogno di un passo indietro. Riunioni in corso e misure all’esame questa mattina in attesa che la manovra approdi, nel pomeriggio, nell’aula del Senato. Gli occhi sono puntati sui mercati per vedere se sarà necessario, anche dopo l’appello del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, rafforzare subito la manovra. Varie le misure sul tappeto ma eventualmente in alternativa l’una con l’altra. Si pensa di nuovo ad un contributo di solidarietà sui redditi più alti ma anche ad un mini-patrimoniale, magari per un periodo determinato, sui beni.


Leggi Ancora

Lascia una risposta