Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Sclerosi Sistemica, il Bosentan riduce la formazione di nuove ulcere

Postato da on set 28th, 2010 e file sotto Hi-Tech, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lo dimostra uno studio firmato dal prof Matucci Cerinic dell’Università di Firenze. La notizia è stata pubblicata questa mattina da O.Ma.R, una nuova testata on line specializzata in malattie rare.

Un farmaco già esistente, il Bosentan – utilizzato per l’ipertensione polmonare – può rallentare la formazione di nuove ulcere nei malati di sclerosi sistemica, o sclerodermia, una malattia rara autoimmune che colpisce il tessuto connettivo causando fibrosi della pelle e di alcuni organi interni come polmoni, apparato gastrointestinale, cuore e reni. A capo del gruppo di studio che ha fatto l’importante scoperta, pubblicata il 30 agosto scorso sull’Annals of the Rheumatic diseases, è un ricercatore italiano, il dottor Marco Matucci Cerinic, dell’Università di Firenze, esponente di spicco della reumatologia italiana e internazionale.
“Nello studio – racconta il prof. Matucci – sono state coinvolte quattro università italiane, quella di Firenze, quella di Modena, La Sapienza di Roma e la Statale di Milano e i risultati che abbiamo avuto confermano che l’uso di questo farmaco riduce la formazione di nuove ulcere sulla pelle dei malati”.
La notizia è stata appena pubblicata sulla testata on line O.Ma.R – Osservatorio Malattie Rare (www.osservatoriomalattierare.it) specializzata in malattie rare e tumori rari.


Leggi Ancora

Lascia una risposta