Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Se Potessi Avere Cinquecento Euro al Mese

Postato da on gen 25th, 2010 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

renato-brunetta Il Ministro della Pubblica amministrazione Renato Brunetta, in collegamento video con la trasmissione Domenica In del 24 Gennaio, lancia una nuova provocazione: tagli alle pensioni per stanziare più fondi per i giovani. È chiaro, dice Brunetta, che le risorse dello stato non sono illimitate, per dare di più a qualcuno bisogna togliere da qualche parte; la sua proposta è di intervenire sulle pensioni di anzianità che partono già dai 55 anni; in tal modo si potrebbero garantire assegni di sussidio pari alla somma di 500 euro per i ragazzi intenzionati a intraprendere vita autonoma.
L’intervento del ministro sulla questione relativa alle difficoltà che i giovani incontrano oggi per lasciare la casa paterna, si appunta sulla necessità di adottare una nuova politica: smetterla di tutelare i padri per incoraggiare, invece, finalmente i figli. Brunetta ammette: sono tanti i giovani volenterosi, intraprendenti, che con enorme sacrificio affiancano il lavoro allo studio; tuttavia la situazione economica non permette loro di  cominciare un percorso di vita autonomo, la colpa è dei padri che vogliono mantenere i propri privilegi.
Da Palazzo Chigi sottolineano che le dichiarazioni del ministro hanno carattere squisitamente personale; Brunetta ha, però, fatto sapere attraverso il suo porta voce ufficiale che è pronto ad intavolare una discussione con i membri del Governo.
Forti le reazioni a sinistra, dove si propone, invece, di tassare i grandi patrimoni; ancora Antonio di Pietro, leader dell’Italia dei valori, sostiene che i soldi andrebbero ricavati dai tesori degli evasori piuttosto che dalle pensioni.


Leggi Ancora

Lascia una risposta