Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

SonicStar gli aerei del futuro, per viaggi supersonici

Postato da on giu 28th, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Tutti noi ricordiamo il terribile incidente del 25 luglio 2000 del Concorde F-BTSC del volo Air France 4590 diretto da Parigi a New York, precipitò poco dopo il decollo schiantandosi su un hotel, a Gonesse. Tutti i 100 passeggeri morirono e con essi le nove persone dell’equipaggio e quattro persone che erano a terra. Questo incidente causato dalla rottura di una gomma tagliata da una striscia di metallo lasciata sulla pista dal decollo di un DC-10 pochi minuti prima.

Così si tentarono delle modifiche ai Concorde mirate ad aumentare la sicurezza dell’aereo, tra cui controlli elettrici più sicuri, rivestimenti in kevlar dei serbatoi di carburante e delle gomme più robuste. Macon l’attentato dell’11 settembre ci fu un definitivo calo del mercato ponendo fine a tutti i voli del Concorde. L’ultimo volo dell’Air France avvenne nel maggio 2003 e della British Airways nell’ottobre 2003. In pochi anni la tecnologia aerea ha fatto passi da gigante e la voglia di raggiungere velocità supersoniche è sempre forte. Per questo la società Hypermach vuole superare il primato di velocità del Concorde, raddoppiandola. Si volerà a 62.000 piedi, permettendo ai passeggeri di vedere la curvatura della terra.

L’amministratore delegato dell’Hypermach Richard Lugg vuole l’aereo nei cieli entro dieci anni e ha già assicurato i finanziamenti da parte del Dipartimento del Commercio e dell’Industria, che ha accettato di supportare l’azienda in Gran Bretagna. Al  Paris Air Show, il signor Lugg ha detto: ‘Abbiamo accesso ad una rivoluzionaria tecnologia del motore  e un esclusivo design per velivoli ad altissima velocità. E abbiamo una data. Il nostro piano è quello di costruire e far volare il primo aereo supersonico entro il 2021. La potenza verrà da due motori ibridi, che saranno il 30% più efficienti di quelli della Rolls-Royce  utilizzati nel vecchio Concorde.

Sono passati otto anni dal ritiro del servizio del Concorde  e con essa i sogni di milioni di persone di poter viaggiare ad una velocità supersonica.
L’HyperMach sostiene che i suoi aerei SonicStar saranno così veloci che da Londra a New York ci vorranno solo due ore.
Un viaggio da New York a Sydney, nel frattempo, sarà ridotto di uno sbalorditivo 75% – da 20 ore su un aereo di linea commerciale a solo cinque.
Viaggerà ad una crociera di Mach 3.1, una velocità resa possibile dalla tecnologia S-MAGJET, una tecnologia ibrida con motore a turbina a gas. Con consumi relativamente bassi, la SonicStar supererà le sfide economiche e ambientali del volo supersonico, rivoluzionando il modo di viaggiare e il trasporto aereo futuro.

Corinna Lucianelli


Leggi Ancora

Lascia una risposta