Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Soprusi contro gli indios brasiliani

Postato da on nov 5th, 2009 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Indios Guarani

Indios Guaranì Kaiowà nel film di Marco Bechis "La terra degli uomini rossi"

Sono stati ritrovati ieri, nel sud del Brasile, vicino a Paranhos, nella regione del Mato Grosso do Sul, i cadaveri di due insegnanti indigeni. Olindo Verá e Genivaldo Verá, della comunità di Pirajuí, erano impegnati in un progetto di alfabetizzazione nel territorio di Po´i Kuê, alla frontiera col Paraguay. Questa zona è occupata dalla fazenda Triunfo, di cui gli autoctoni, gli indios “Guaranì Kaiowá”,  rivendicano da sempre il possesso. Il Cimi, il Consiglio Indigenista Missionario, riferisce che i due docenti sono scomparsi venerdì scorso, quando sono stati feriti e poi rapiti da un gruppo di uomini armati che, assoldati probabilmente dai latifondisti locali, i “fazendeiros”,  hanno fatto irruzione nell’area di Po´i Kuê, attaccando gli abitanti e spingendoli alla fuga. I Guaranì Kaiowá vivono da tempo una situazione drammatica. Tra questa gente, confinata in una misera porzione di terra e costretta alla povertà e alla precarietà, si registra un elevato numero di suicidi e una grave malnutrizione infantile.

Fonte misna.org


Leggi Ancora

Lascia una risposta