Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Sospetto doping, rimpatrio immediato azzurro in raduno in Australia

Postato da on gen 31st, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

La Federazione Italiana Canoa Kayak comunica di aver sospeso la partecipazione di un atleta azzurro del settore velocità al raduno collegiale in corso di svolgimento in Australia, disponendo il rimpatrio con effetto immediato. Il Commissario Tecnico, Josef Capousek, ha infatti segnalato di aver ritrovato nella camera dell’atleta un prodotto vietato dal codice Wada e dell’accaduto ha portato a conoscenza la Federazione con una relazione.

Il Presidente federale, Luciano Buonfiglio, dopo aver informato la Società di appartenenza dell’atleta e i vertici del CONI, ha subito disposto il rientro dell’atleta e ha trasmesso gli atti alla Procura Antidoping del CONI per il seguito di competenza.

Sono dieci gli atleti, tutti specialisti del kayak velocità, che dal 5 gennaio scorso prendono parte a un raduno sulla Sunshine Coast australiana. Il termine del raduno è previsto per il 17 febbraio. Questo l’elenco dei partecipanti al raduno coordinato dal ct Josef Capousek: Alberto Ricchetti, Andrea Facchin, Franco Benedini, Albino Battelli e Samuel Pierotti (Fiamme Gialle), Maximilian Benassi e Matteo Galligani (Aniene), Nicola Ripamonti (Lecco), Mattia Colombi (Forestale) e Angelo Monte (Fiamme Oro).


Leggi Ancora

Lascia una risposta