Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Svelare i segreti dell’antimateria con un viaggio nella materia

Postato da on mar 13th, 2012 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Il laboratorio di fisica del Fermi National Accelerator Laboratory in Illinois, sta collaborando con degli Istituti di ricerca cinesi per avere un’immagine chiara dei neutrini e del loro comportamento, ricerca che potrebbe svelare le differenze fra materia e antimateria e pertanto spiegare perché nell’universo c’è una maggior presenza dell’una piuttosto che dell’altra.

I neutrini sono particelle subatomiche che viaggiano alla velocità della luce e che hanno la capacità di trasformarsi. Gli studiosi sanno ormai da decenni che i neutrini si dividono in tre differenti generi: ci sono quelli che nascono a seguito di una reazione nucleare solare che nel loro viaggio verso la terra compiono una trasformazione; i muonici che sorgono dalla distruzione di una particella chiamata pione; i tau che sono generati dalla collisione di due particelle nell’acceleratore. La presenza di differenti tipologie di neutrini e la loro capacità di trasformarsi gli uni negli altri dimostra che queste strutture sub atomiche hanno una massa.

Gli scienziati stanno tentando di individuare il così detto angolo di trasformazione che spiegherebbe qual è l’entità di questa fusione.

L’idea come anticipato è quella di svelare a pieno il comportamento del neutrino per analizzare le differenze con un antineutrino.

Fonte: Science.com


Leggi Ancora

Lascia una risposta