Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Sviluppo: Parafarmacie a La Russa, siamo opportunità per il Paese

Postato da on set 29th, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

” Ci spiace davvero constatare come un Ministro della Repubblica sia cosi poco sensibile ai problemi di una categoria di lavoratori del paese che, anche lui, come membro di questo governo, dovrebbe rappresentare”. E’ quanto dichiara il forum nazionale delle Parafarmacie, in riferimento alle esternazioni del ministro della Difesa La Russa sulla “buona salute” delle Parafarmacie,  rilasciate ieri durante la puntata di Ballaro’. ” A differenza di quanto ha sottolineato il Ministro,  nonostante siano in corso diversi tentativi di questa maggioranza per affossarle, le Parafarmacie non stanno fallendo  ma, e lo ricordiamo anche a lui, hanno prodotto sin dalla nascita  sviluppo e importanti  risparmi per i cittadini Italiani “, precisa il presidente del forum, Giuseppe Scioscia.
Dati alla mani, infatti, la riforma Bersani del 2006 con la liberalizzazione dei farmaci da banco ha prodotto in cinque anni 1,6 miliardi di euro di risparmi per i cittadini grazie agli effetti benefici introdotti dalla concorrenza. Non solo: dal 2006 ad oggi sono nate circa 3.600 nuove aziende specializzate nella vendita di questi farmaci e sono stati creati oltre 7mila posti di lavoro. Inoltre nel 2010 lo sconto praticato da farmacie e parafarmacie sui farmaci d’automedicazione è stato pari a 100 milioni di euro.
” Le liberalizzazioni portano solo ricchezza e quella delle parafarmacie ha rappresentato una grossa opportunita’ per il nostro paese”,  conclude Scioscia. ” Lo va ripetendo da sempre anche il
Presidente dell’antitrust, Catricalà. Purtroppo la lobby dei Farmacisti Titolari è cosi’ ben rappresentata nel Governo che questi appelli cadono nel vuoto nonostante anche un autorevole esponente del calibro di   Jean-Claude Trichet abbia proprio oggi incoraggiato il nostro paese ad  attuare riforme strutturali in grado di stimolare di più la crescita e aumentarne il potenziale. Perché il potenziale dell’Italia è immenso”.


Leggi Ancora

Lascia una risposta