Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Temperature tropicali in Antartico; lo conferma un nuovo studio

Postato da on giu 18th, 2012 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Un team di scienziati composto da ricercatori della Nasa e dell’Università della Lousiana guidati da Sarah J. Feakins dell’Università della California, hanno recentemente pubblicato uno studio sulla rivista Nature Geoscience.  Il team ha esaminato resti di foglie estratti da sedimenti rinvenuti a Ross Ice Shelf in Anatartico, che mostrano come circa 20 milioni di anni fa il territorio fosse soggetto a temperature fra i 20 e i 45 gradi, elevati livelli di precipitazioni e molta umidità.  Obiettivo della ricerca è comprendere attraverso lo studio della storia del pianeta il prossimo futuro. Gli scienziati hanno analizzato sedimenti marini, ideali per  individuare tracce del passato. Attraverso sottili campioni di polline, foglie e alghe i ricercatori hanno potuto ricostruire le percentuali d’idrogeno presenti nell’atmosfera, andando molto più indietro nel tempo di quanto si possa fare con i campioni di ghiaccio.  All’epoca i poli avevano un clima mite che faceva dell’antartico una terra verde sulla quale pascolavano moltissime specie animali; i livelli di anidride carbonica dovevano essere 400/600 per milione, nel 2012 siamo già a 393 per milione e verso la fine del secolo arriveremo ai livelli del miocene hanno cacolato gli scienziati. Questi livelli di anidride carbonica sono stati confermati da molteplici studi su piante, terra e organismi marini, anche se per il momento nessuno è riuscito a spiegarne le cause.

 


Leggi Ancora

Lascia una risposta