Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Torna: I Gatti all’ombra della Piramide

Postato da on mag 23rd, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

La scorsa domenica si è tenuta presso la colonia felina della Piramide Cestia, una giornata interamente dedicata ai gatti di Roma. Animali domestici fra i più diffusi e personaggi importanti per la stessa Capitale che gli dà accoglienza forse anche per la loro storica presenza fra le rovine romane in cui vivono stabilmente da anni. La manifestazione è stata organizzata dall’Arca Onlus, un’organizzazione che gestisce la colonia  di Piramide, ma anche altre due Colonie di proprietà del Comune di Roma, una a Porta Portese e un’altra a Villa Flora. Presidente dell’associazione è Matilde Talli, che da anni si impegna per il benessere di questi animali. Parlando con noi manifesta un po’ di preoccupazione per l’estate, raccontandoci che già dal mese di maggio sono iniziati numerosi abbandoni. Scopo della giornata infatti è stato quello di sensibilizzare le persone in merito all’operato di questa realtà e  di consentire alcune adozioni. Per questo era presente anche Licia Colò, che ci racconta della sua annosa amicizia con Matilde: “ Io ho due gatti, presi proprio qui, uno è stato ritrovato in un cassonetto, l’altro, ultimo di una cucciolata aveva un po’ di problemi”. Abbiamo chiesto alla conduttrice se voleva fare un appello contro chi abbandona o fa del male agli animali: “ Credo sia inutile appellarsi a chi non capisce il valore della vita, in questi casi è importante far conoscere le leggi. Se vedete qualcuno che abbandona un animale denunciatelo, è necessario dare voce a chi non ha voce”. Numerosi sono stati gli artisti che gratuitamente hanno deciso di partecipare alla giornata, lo dice Walter Scarpino uno degli autori del libro “ Siamo tutti gatti”, breve racconto realizzato insieme a Claudio Rossi, che nelle prossime settimane troverete in edicola.  L’Autore ci racconta di aver preso spunto dalla sensibilità di questi bellissimi felini per parlare un po’ di noi e delle nostre pazzie: “ Abbiamo scritto questo libro per prenderci un po’ in giro visto che siamo tutti  un po’ gatti e che i gatti sono un po’ matti come noi”. Coglie poi l’occasione per ringraziare tutti gli artisti che hanno collaborato alla realizzazione del libro, Licia Colò che ha scritto l’introduzione, Stefano Piccirillo e l’Anonimo italiano.  Se quindi anche voi siete amanti dei gatti ed avete perso l’occasione per poter partecipare alla manifestazione, non perdetevi d’animo perché a breve troverete il libro in edicola, comprandolo devolverete delle risorse al sostentamento della Colonia della Piramide Cestia.

per vedere il servizio vai su: Italiatube.it


Leggi Ancora

Lascia una risposta