Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Un gruppo di geologi della James Cook University ha ricostruito il periodo di formazione della Rift Valley

Postato da on mar 27th, 2012 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Fino ad oggi si è creduto che la Valle Tettonica dell’Africa Orientale, formatasi circa 25 milioni di anni fa, fosse molto più vecchia di quella occidentale. La Rift Valley, è il luogo d’origine dell’umanità, dove quindi si ritiene si sia evoluta la specie umana. Riuscire a datare la sua formazione è molto importante per ricostruire esattamente l’ambiente e il paesaggio che hanno fatto da sfondo alla nascita dell’essere umano. Un gruppo di ricerca guidato da Eric Robert dell’Australia James Cook University è riuscito a ricostruire un percorso diverso da quello che si era immaginato sino ad oggi. Il sistema tettonico orientale è composto da due segmenti principali, quello orientale che si è insinuato attraverso l’Etiopia e il Kenia e quello occidentale attraverso l’Uganda e il Malawi, i due segmenti sono poi connessi dai famosi laghi dell’Africa Orientale. Proprio in prossimità del segmento occidentale, nella Rukwa Rift sono state rinvenute ceneri vulcaniche e vertebrati fossili risalenti più o meno a 25 milioni di anni fa. Questo conferma quindi che le due placche si sono assestate nello stesso periodo, e poi ricomposte dando luogo a importanti fiumi come il Nilo.

Fonte: Sciencedaily.com


Leggi Ancora

Lascia una risposta